inserire cloudflareCome inserire Cloudflare nel vostro sito

Cloudflare è un’azienda che fornisce rete di distribuzione dei contenuti (CDN), DNS, protezione DDoS e servizi di sicurezza. Sono diventati molto noti nel settore delle prestazioni web per veloci tempi di risoluzione del DNS, e dispongono di una solida rete con oltre 100 diversi data center in tutto il mondo.

Se state cercando un modo semplice per accelerare e migliorare la sicurezza del vostro sito WordPress, Cloudflare è un’ottima soluzione. Si può utilizzare il piano gratuito, che offre una larghezza di banda CDN illimitata.

Cloudflare utilizza un sistema di caching e si pone come intermediario fra il visitatore ed il server che ospita il sito.

Le caratteristiche di Cloudflare sono molteplici ed oltre a velocizzare il caricamento del sito, sfruttando la potenza della CDN (Content Delivery Network) e della minimizzazione del codice html, css e javascript, ti permette di proteggere il sito comportandosi da Firewall, impedendo l’accesso ad utenti sospetti e indesiderati.

Tuttavia, l’uso di Cloudflare per migliorare le performance non è sempre consigliato, in quanto la sua vera utilità risulta particolarmente efficace su siti con pubblico a livello internazionale: se hai un sito rivolto ad un pubblico italiano, su server (hosting) italiano, probabilmente Cloudflare non porterà enormi benefici a livello di prestazioni e velocità di caricamento, ma addirittura potrebbe rallentare.

Il consiglio è comunque di provarlo, sopratutto per aumentare la sicurezza del sito.
Vediamo come si configura.

Installare Cloudflare
Questa guida presuppone che abbiate già un account Cloudflare. In caso contrario, potete visitare il sito web di Cloudflare e registrarvi per un account gratuito.

https://www.cloudflare.com/it-it/

inserire cloudflareAccedete alla dashboard di Cloudflare e fate clic su “+ Add site”. Inserite il dominio del vostro sito WordPress e fate clic su “Begin Scan”.

Cloudflare vi offre due opzioni. Potete scegliere l’opzione CDN and protection che accelera e protegge i vostri siti, oppure potete semplicemente utilizzare il loro DNS. La maggior parte dei clienti preferiranno la prima opzione, poiché è questa che offre tutti i vantaggi di Cloudflare. Per assicurarvi che i vostri domini siano abilitati, assicuratevi che il cloud sia evidenziato in arancione.

Nella pagina successiva sarà necessario selezionare un piano Cloudflare. Al momento vi sono 4 piani, scegliete tranquillamente il piano gratuito e proseguite.

L’ultimo passo è cambuare i nameservers sul vostro dominio in modo che punti a Cloudflare, i dati vengono dati da cloudflare stesso nell’account gratuito che abbiamo aperto.

Questo potrebbe essere un esempio, che comunque cambia a seconda dell’hosting dove è il vostro dominio. In genere il dominio stesso fornisce i nameservers, poi sta a noi cambiarli per poter usufruire di Cloudflare.

inserire cloudflare

Questo è una guida semplice per installare cloudflare sul vostro sito. 
Non avete tempo o competenze tecniche per fare questa operazione?
Se volete lo facciamo noi per voi!
Per attivare cloudflare acquista l’utilizzo di un ticket per 77 €! 

Avete bisogno di più info? Telefonate al 3388134437 oppure contattaci!

Come inserire Cloudflare nel vostro sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Puoi cliccare su abilita per acconsentire ai cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la  Cookie policy